PRIMO MARELLA GALLERY
African Metropolis. Una città immaginaria

African Metropolis. Una città immaginaria

22 giugno - 04 novembre 2018

Una panoramica approfondita sulla scena artistica e culturale del continente africano, tra gli artisti in mostra Abdoulaye Konaté, Joël Andrianomearisoa, Ouattara Watts e Amina Zoubir.

African Metropolis. Una città immaginaria

a cura di Simon Njami, co-curata da Elena Motisi

MAXXI | Museo nazionale delle arti del XXI secolo

22 giugno – 4 novembre, 2018

Foto: M3 Studio

Courtesy: Fondazione MAXXI

 

Una panoramica approfondita sulla scena artistica e culturale del continente africano
In arrivo una grande mostra dedicata al continente africano: il progetto, realizzato in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, presenta i lavori di 34 artisti che riflettono sulle grandi trasformazioni sociali e culturali in atto.
Attraverso cinque capitoli la mostra presenta la struttura complessa di una metropoli in cui lo spazio urbano è visto come luogo di incontro di esperienze diverse e dove tradizione e contemporaneità dialogano.
La mostra prevede anche un progetto di committenza con la produzione di nuove opere e progetti site specific. Tra gli artisti coinvolti: Bili Bidjocka, Meschac Gaba, Hassan Hajjaj, Youssef Limoud e James Webb.
 
Akinbode Akinbiyi, Heba Y. Amin, El Anatsui, Joël Andrianomearisoa, Abdulrazaq Awofeso, Sammy Baloji, Bili Bidjocka, Mimi Cherono Ng’ok, Godfried Donkor, Franck Abd-Bakar Fanny, Meschac Gaba, Lucas Gabriel, François-Xavier Gbré, Simon Gush, Hassan Hajjaj, Nicholas Hlobo, Délio Jasse, Samson Kambalu, Kiluanji Kia Henda, Adboulaye Konaté, Lamine Badian Kouyaté (Xuly.Bët), Youssef Limoud, Onyis Martin, Lavar Munroe, Hassan Musa, Paul Onditi, PEFURA, Pascale Marthine Tayou, Antoine Tempé, Andrew Tshabangu, Sarah Waiswa, Ouattara Watts, James Webb, Amina Zoubir