PRIMO MARELLA GALLERY
Bestrizal Besta - Seeing The Unseen

Bestrizal Besta - Seeing The Unseen

03 marzo - 31 dicembre 2021

Besta Bestrizal è un artista indonesiano che lavora principalmente con la pittura. Le sue opere mostrano una padronanza ed una maestria incredibile nell'uso del carboncino, usato su tele di grandi dimensioni, sulle quale dipinge soggetti aventi significati simbolici, inquietanti, gioiosi e misteriosi, che possono portare a moltissime scoperte e interpretazioni.
 
Le sue opere ruotano attorno ai temi dell'umanità, della scienza e dell'arte. 
La Scienza, in particolare modo, è spesso l'elemento cardine delle sue opere: è attorno alla Scienza che ruota ogni cosa. Essa ha un ruolo fondamentale, nel suo continuo mutare ed evolversi. 
Un’evoluzione che per l’artista non è sempre un progresso o un miglioramento, ma che al contrario può rivelarsi una regressione, un arretramento. Una scienza che spesso non è in grado di affrontare i fenomeni climatici e ambientali che attanagliano e che minacciano costantemente il globo. 
 
Rifky Effendy, scrittore e curatore indonesiano, parlando dell’artista, spiega come nelle sue opere i soggetti, piccoli e numerosi, siano rappresentativi di “minuscule things”, cose minuscole che hanno la capacità di trasformarsi in “frightful beasts”. Bestie spaventose che, proprio come il virus emerso da Wuhan, in Cina, hanno portato a enormi catastrofi, attraverso una reazione a catena inarrestabile.
Stiamo trascurando la natura, è questo il messaggio che Besta Bestrizal ci vuole trasmettere, spronandoci a riflettere, e suggerendo una coesistenza armoniosa tra uomo e natura.
 
Microrganismi, macrorganismi, piante, virus, molecole, cellule, creature marine, coralli e animali si sovrappongono e si concatenano sulla tela generando nel caos un nuovo equilibrio. 
Nell’anarchia e confusione globale, Besta Bestrizal concepisce un nuovo ordine attraverso l’ibrido e la metamorfosi, in visioni oniriche, surreali ed enigmatiche, legate all’inconscio di ciascuno di noi.
 
Per maggiori informazioni sull'artista, clicca qui!