PRIMO MARELLA GALLERY
Januario Jano - Specters

Januario Jano - Specters

30 aprile - 31 dicembre 2021

Primo Marella Gallery è lieta di presentare un focus dedicato a Januario Jano. Nato nel 1979 a Luanda, in Angola, Januario Jano è un artista interdisciplinare, che vive e lavora tra Luanda, Londra e Lisbona. Luanda è il paese madre ed è funzionale per ottenere ciò di cui ha bisogno per sviluppare le narrazioni ed esplorare la connessione fisica, emotiva e razionale; Londra e Lisbona gli danno la velocità di fare le cose e lo alimentano con idee e ispirazioni diverse.
La sua ricerca multidisciplinare comprende pittura, tessuto, performance, installazione sonora, video e fotografia, permettendogli di sviluppare corpi rilevanti di opere e rituali di lavoro.
I media scelti fanno parte di un vocabolario più articolato utilizzato dall'artista per creare la sua grammatica: il materiale definisce fin dall'inizio l'esito del lavoro sia su un punto estetico sia sulla narrazione. Il corpo gioca un ruolo fondamentale come motivo principale e conduce il percorso di collegamento tra il presente e il passato per costruire la narrazione storica.
 
 
Sono un artista interdisciplinare che si occupa di scultura, video, fotografia, installazioni tessili e sonore, performance. La ricerca è stata un elemento centrale della mia pratica, esplorando le potenzialità degli spazi ibridi ed impiegando diverse tecniche e metodi per il risultato del progetto. È essenziale il materiale di partenza, usato e nuovo possono essere mescolati per creare nuove forme. I tessuti e altri materiali hanno una presenza significativa nella mia pratica artistica. Ho usato la fotografia come mezzo di base per creare installazioni e performance. All'inizio della mia ricerca ero interessato ad esplorare la relazione tra esseri umani, oggetti e altri esseri viventi in relazione al tempo e allo spazio. La questione del tempo e dello spazio mi ha portato a indagare i temi del presente in relazione al futuro. Decidere il risultato dell'opera d'arte a volte può essere un compito difficile, ma ho sviluppato negli anni un metodo di approccio al materiale in relazione al lavoro in corso d'opera. A volte sembra che la scelta del materiale influenzi e possa influenzare gradualmente la costruzione della narrazione. Ho quindi imparato a non iniziare nessun lavoro con una narrazione fissa, ma piuttosto con un'idea che ha abbastanza spazio per essere modificata ulteriormente. Dovrei accettare i risultati, anche se il pezzo sembra incompiuto, in questo modo rimane abbastanza spazio per la contaminazione esterna.
- Januario Jano
 
 
Per maggiori informazioni sull'artista clicca qui!