PRIMO MARELLA GALLERY

First Solo Exhibition

10 aprile - 10 Maggio 2013

First Solo Exhibition
ABDOULAYE KONATE’
First Solo Exhibition
 
 

Primo Marella gallery ha il piacere di presentare la prima mostra personale Italiana di uno dei più influenti ed importanti artisti del continente Africano: Abdoulaye Konaté.

Nato nel 1953, Abdoulaye Konaté ha studiato arte a Cuba, dopo aver ricevuto la formazione di base presso l’Istituto Nazionale delle Arti di Bamako. La sua presenza nella storia del suo paese è accompagnata da un impegno attivo per la conoscenza e il know-how endogeno. Le strisce di cotone tessute, diventate il suo marchio di fabbrica, sono testimoni di questo suo impegno per la ricerca plastica endogena.

Questa ricerca riguarda anche le tinture e colori: se da un lato sviluppa ulteriormente la tradizione autoctona del cotone, dall’altro Konaté lo utilizza non a scopo decorativo bensì come ossatura simbolica e concettuale della sua ricerca. Questa caratteristica può essere interpretata come un impegno che l’artista mantiene per recuperare non solo la propria memoria ma anche la tradizione del proprio paese. Attraverso questi strumenti l’artista reinterpreta temi quali il conflitto arabo-israeliano, il problema delle mine antiuomo, il genocidio in Ruanda e la questione dell’ambiente. Prima delle opere tessili , Konaté aveva in precedenza impiegato altri supporti tra cui la sabbia. In ogni fase della sua carriera, l’artista ha dimostrato una straordinaria capacità di confrontarsi coi più grandi artisti contemporanei del mondo, partendo dai fondamenti di una cultura africana specifica: la cultura mandinga. 

A proposito della sua ricerca artistica, Konaté afferma: 

"Posso affermare che nella mia arte coesistono due linee di pensiero ben precise. Da un lato vi è il versante puramente estetico, influenzato dalla natura e dalla tradizione culturale del Mali, il mio paese, e che determina i colori e i materiali delle mie opere. Dall’altro lato vi è un versante più spirituale, che nasce dalla volontà di indagare e descrivere attraverso le mie opere la sofferenza umana, riscontrabile nelle relazioni fra Stati, nella politica, nell’ambiente, all’interno della società e della famiglia stessa."

Gris-Gris Blancs (série 2B)

Konaté Abdoulaye

Gris-Gris Blancs (série 2B)
2013
Tessuto
Cm 250 x 400

Gris-Gris Blancs (série 2B)
2013 - Tessuto - Cm 250 x 400

Ligne Rouge

Konaté Abdoulaye

Ligne Rouge
2013
Tessuto
Cm 237 x 156

Ligne Rouge
2013 - Tessuto - Cm 237 x 156